Fagottini radicchio, gorgonzola e noci

clicca sulle immagini per ingrandirle
Una domenica a casa con mia Mamma. Radicchio dell’orto da smaltire. Uova da rompere. Farina che vola. Gesti da condividere. E’ così che sono nati questi fagottini. A quattro mani io e lei. Realizzati, cotti, mangiati, tutti intorno ad una tavola rumorosa ed allegra.

Il trittico radicchio, gorgonzola e noci non ha bisogno di esser presentato.

Però oggi nelle mie fotografie vi presento un attrezzo a cui sono legatissima: è il ferro che usava mia Nonna per raschiare la tavola di legno dopo aver fatto la pasta fresca. Lo conservo come qualcuno conserverebbe un gioiello del re. E’ un ferro che lei ha toccato, manipolato centinaia di volte e lo riuso oggi in cerca di lei e per tenere con me, ancora un giorno in più, tutto ciò che lei mi ha trasmesso.

Grazie Nonna.


  © Michela De Filio

Ingredienti per 4 persone:

Per il ripieno

2 palle di radicchio
2 patate lesse
Gorgonzola
Parmigiano
Noci tritate
Noce moscata
Sale
Pepe

Per la pasta

4 uova
farina q.b.

Per la besciamella al radicchio

50 g di farina
50 g di burro
500 ml di latte circa
Sale
Noce moscata
Un pugno di radicchio scottato e frullato

Procedimento:

Il ripieno

Pulite il radicchio, sminuzzatelo e saltatelo in padella con poco olio, uno spicchio d’aglio e senza scolarlo perfettamente. 
Una volta appassito, mettetelo in una terrina, lasciandone un pugnetto da parte per la besciamella.
Nella terrina aggiungete le patate lesse, il gorgonzola, il parmigiano, la noce moscata, le noci tritate e aggiustate di sale e pepe
Schiacciate tutto con una forchetta e lasciate da parte.

La pasta

Fate una fontana di farina, rompeteci al centro le uova e piano piano impastate amalgamando farina, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. 
Tirate la pasta dello spessore che desiderate, quindi ricavatene quadrotti sul cui centro posizionerete una porzioncina di ripieno. 
Chiudete i vostri fagottini, come indicato nella foto sopra, sigillando bene i lati in modo che non si aprano in cottura. 

La besciamella al radicchio

Scaldate un pentolino di latte
Sciogliete il burro a fiamma dolce e aggiungeteci la farina, amalgamando bene con un cucchiaio di legno. 
Lasciate lievemente cuocere, girando sempre.
Unite a poco a poco il latte caldo continuando a mescolare e amalgamare bene. 
Aggiungete un pizzico di sale e un pò di noce moscata
Portate a bollore, continuando a girare, e lasciate cuocere fino a consistenza desiderata
Quando la besciamella è pronta, aggiungeteci la polpa frullata di radicchio e amalgamate bene

Il piatto

Create nel piatto un letto di besciamella, o se preferite, decorate con dei ciuffetti come nelle foto
Aggiungete i vostri fagottini sbollentati in acqua salata
Aggiungete un filo di olio extra vergine e spolverate con noci tritate


28 Responses to Fagottini radicchio, gorgonzola e noci

  1. Flavia D D says:

    Questi devono essere davvero speciali,poi io radicchio e gorgonzola li adoro,un giorno me li farai assaggiare 🙂

  2. Amica che meraviglia, ma la storia del raschietto?
    Queste cose mi fanno vibrare il cuore, immagino le generazioni che si susseguono, che raschiano il tavolo in legno grezzo, pieno di storie e che ne avrebbe da raccontare di pasti consumati insieme e chiacchere allegre.
    Una besciamella delicata, e interessante l'aggiunta della patata (presumo per tenere lil ripieno assieme, io da pasticicona non ci avrei pensato :D).
    Amica, mi hai colpita e affondata subito…che ti devo dire radicchio, gorgonzola e noci mi fanno impazzire.
    Ti abbracciavo forte e chiaro <3

  3. Le ricette migliori hanno sempre più di due mani e una storia da raccontare.

  4. le nonne… io ne ho conosciute solo una, pensa, ma ho una nostalgia incredibile e sono quasi venti anni che non c'è più.
    come possono essere questi fagottini allora se non stupendi?
    il raschietto tienilo come fosse un diamante.
    ciao bella susina!
    Sandra

  5. buongiorno!
    splendidi fagottini, bravissime M&M (Michi e Mamma) !
    il ripieno con quei gusti è sublime…qui da me poi c'è radicchio di ogni sorta! 🙂
    quasi quasi vi copio…è da una vita che non preparo pasta fatta in casa…e questa è davvero invitante.

    ciao!!!!

  6. Simona Mirto says:

    Ogni volta mi innamoro di qualcosa.. e sto giro è toccato al ferro (ma tu sapevi già che sarebbe stato così vero?) un giorno, spero non molto lontano, spero si avveri questa : io, te, la farina che vola, le uova da rompere, le verdure genuine… qualche foto che disegnano sguardi, sorrisi e impasti… un sogno? spero di no:))
    Sui triangolo dico solo una cosa: DI-VI-NI 🙂
    ps tesoro ma poi ti è arrivata la mail con le info sulle canon? perchè ci pensavo l'altro giorno e non vedendola più in posta inviata, mi sono ripromessa di chiederti:* ti abbraccio gioia…buona giornata:))

    • Ma si, Simo….e se lo facciamo mi porto il raschietto :')
      La mail mi è arrivata. Ti chiedo umilmente scusa, ma presa da mille cose, non ho pensato a darti conferma di ricezione.

      Sei un tesoro, e non dico per dire :* <3
      Ti abbraccio a più non posso :*

  7. m4ry says:

    La forza dei ricordi e dell'amore…meravigliosi questi fagottini 🙂 Ti abbraccio dolcezza <3

  8. Come si può resistere ad un tale piatto!?!?
    Complimenti per la ricetta Michela! 😀

  9. Isabella M. says:

    Che meraviglia….si vede che queste quattro mani sono abili e fanno le cose con amore!! Vedi nei piccoli gesti quotidiani e nei ricordi anche tua nonna era li' con voi,ti abbraccio forte sei bravissima in ogni cosa che fai :*

    • Isa, sei un tesoro! veramente :*:*:*

    • Isabella M. says:

      I complimenti per la tua bravura e quella di tua mamma sono fatti con il cuore perche' ve li meritate tutti e riguardo a tua nonna cara Michi non immagini quanto ti capisco perche' anche io ho amato la mia piu' di me stessa pensa e' morta da piu' di 20 anni e tutti i giorni io penso a lei parlo di lei ai miei figli e la sento vicina a me in ogni momento come se non mi avesse mai lasciata! Ti abbraccio forte cara e ti auguro un felice fine settimana :* :*

  10. Ale says:

    Meravigliosi!!! Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/
    ti aspetto ^_

  11. Bello lavorare insieme in cucina eh?? <3
    Spettacolo questi fagottini Micky!!!
    Ti abbraccio forte!!!!

  12. Alessandro says:

    Miky sei un genio, sei mitica e unica.
    Tua nonna sarà fiera di tutto ciò che riesci a creare con l'abilità delle due mani e la creatività della tua mente.
    Complimenti per questa ennesima ricetta-opera d'arte.
    Un grande abbraccio.

  13. Nooooooo, hai ragione sono uguali ai miei!!! Incredibile, a kilometri di distanza abbiamo fatto la stessa pasta ripiena, senza parlarci!! Bellissimi anche i tuoi Miky. un bacione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *